Masaru Hemoto: L’acqua informata come mezzo di trasmissione

Si dice che dalla terra del Sol Levante arrivino sempre grandi scoperte, ed infatti è cosi.

Il professor Masaru Hemoto, scopri anni fa che l’acqua non è solo una sostanza liquida, incolore, insapore, inodore e ricca di proprietà benefiche per la vita di ogni specie vivente, ma è un fantastico mezzo di trasmissione di dati, ma non intesi in senso algoritmico come pure forma di elaborazione attraverso il codice binario “01”.

No molto di più. Infatti nelle sue ricerche scoprì che riempiendo a metà dei calici di vetro di acqua e dicendo una parola di un diverso stato d’animo davanti ad ogni bicchiere di acqua, al microscopio, la composizione dei cristalli cambiava, esattamente come quando noi riceviamo uno stimolo e rispondiamo per azione – reazione.

Ma come è arrivato a questa conclusione? Attraverso le frequenze.

Breve ripasso: ogni volta che noi, parlando emaniamo note che insieme compongono, sillabe e quindi parole, le nostre corde vocali vibrando emanano una frequenza di risonanza di intensità diversa di decine di Hz.

Questo concetto utilizzato con una “keywords” (una parola che suscita uno stato d’animo) come per esempio la parola “rabbia” se detta davanti ad un bicchiere di acqua per frequenza di risonanza viene percepita dalle molecole di acqua che come risposta cambiano la forma interna dei cristalli, dimostrando non solo di essere un mezzo straordinario di “trasmissione” e “ricezione” di dati, ma di possedere una propria “intelligenza” in grado di percepire stati d’animo attraverso la frequenza della parola.

Una scoperta incredibile!

Ormai da circa 40 anni si va sempre più verso una forma mentis di trasmissione di dati asincrona , rapida, veloce, brutale, perfetta e quasi mai imperfetta come quella del linguaggio macchina dei microchip.

Ma questi chip hanno un limite ora? Non riescono a sapere che cos’è uno stato d’animo e nemmeno un’emozione, perché in fondo nessuno sa come è fatta un’emozione.

E quindi per me il vero metodo di trasmissione non è il silicio, è l’acqua.

Pubblicato da alemasux

Benvenuti nella pagina. Se siete venuti fin qui è perché siete come me spinti da curiosità, riflessioni e spunti personali. Condividere con gli altri, e anzi aggiungere un vostro pensiero, aumenterà la mia e la nostra consapevolezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: